Area Riservata

Ricerca

Cassetto

Eusebio Troiani, Via Foscolo 24

eusebio troiani foto

corona


Non si contano le volte, in questi 40 e più anni, in cui svoltando l’angolo dopo i portici per tornare a casa, ho guardato la strada cercando di immaginare quel che vedeva Eusebio. Almeno fino a quella tragica primavera del 44.

Quando fu catturato – Roma era divisa in 6 zone e lui comandava la 3a - stava preparando con i compagni di Bandiera Rossa un colpo in grande stile. Voleva liberare dal carcere di Regina Coeli Aladino Govoni “e quanti più uomini fosse stato possibile” (1) .

Nell’operazione erano coinvolti partigiani che si sarebbero travestiti da tedeschi, agenti carcerari, vigili del fuoco appartenenti al Movimento Comunisti d’Italia, operai della Teti e squadre armate. L’attentato era al cavo telefonico sotto la chiesa del Russicum, in Via Carlo Alberto.

Tutto fu programmato per il 18 marzo ... Il rinvio per mettere a punto un piano tanto audace fu fatale. Il 21 marzo un’ondata di arresti spazzò via speranze e vite umane. Qualcuno aveva fatto la spia? Il quartier generale fu smobilitato.


Nel palazzo in quegli anni non c’era naturalmente l’ascensore e le scale erano buie”. Eusebio non tardava mai a raggiungere la stanza in subaffitto al quarto piano dove lo aspettava la moglie. “quella sera del 21 marzo che il marito tardava, ogni dieci minuti lei si affacciava sul varco nero delle scale e chiamava: Eusebio… Eusebio… Poi rientrava in casa angosciata”.   ---  (racconto della Sig.ra L.B. che abitava anche lei al quarto piano)

foto chilanti23 marzo giovedi. È venuta la signora Troiani. Hanno arrestato suo marito. Hanno gettato una bomba su via Rasella… C’era molto panico questa sera per strada...

27 marzo, lunedi. Ho incontrato Bianca. Tra i fucilati ci sono molti dei nostri … Forse c’è anche Aladino, Unico, Troiani... Ma noi abbiamo ancora delle speranze ...

4 maggio giovedi. Stamattina sono stata dalla signora Troiani per del pane (il cognato è fornaio) ma non lo aveva.

6 maggio sabato. Sono stata dalla signora Troiani che mi ha dato due sfilatini. Si è rifiutata di accettare 50 lire che io le avevo offerto. Pare che il marito sia in Alta Italia o in Germania. Dio voglia che sia cosi!

25 maggio giovedi. Oggi sono stata dalla signora Troiani ma non l’ho trovata. Poveretta, ha saputo della brutta notizia del marito. È rassegnata a tutto. Vuole vivere solo per vendicare suo marito.

23 giugno venerdi. La mamma è stata al concentramento di via Nino Bixio, dalla Troiani(2)

Ai primi di luglio, dal diario dell’adolescente Gloria Chilanti, sparisce la signora Troiani. In quella Roma calda,sperduta e affamata questa donna senza nome si appoggia ai compagni che le danno una mano poi esce di scena. Ci sono voluti due mesi per avere notizie del marito.

 

E dunque che vedevano gli occhi di Eusebio svoltando l’angolo di casa come faccio io ora da cittadina libera?

Negozi diversi da oggi, sicuramente, alcuni dei quali sopravvissuti fino agli inizi degli anni 70: un barbiere grassoccio e cordiale, una macelleria equina, un locale che vendeva vernici, una merceria all’angolo con via Emanuele Filiberto…

I banchi del mercato venivano riportati tutti i giorni nel grande magazzino accanto al portone. Negli anni miei a volte, affacciata alla chiostrina, li sentivo cantare … C’era il portiere all’epoca.

Le assemblee condominiali si interrompono il 19 luglio del 1942. La gente ha ben altro per la testa, la vita era come sospesa. Il 18 marzo del 1943: “Per quanto riguarda le terrazze si provvederà per quanto consente l’attuale periodo bellico(3)

Eusebio Troiani affronta le scale scrostate e buie; non un giovanotto rivoluzionario ma un mediatore agricolo di 51 anni con un grande sogno di libertà e una moglie affettuosa che lo aspettava al quarto piano di via Foscolo 24

a cura di P.F.

 


 

Bandiera rossa Corvisieri

 

(1)

 

Titolo: Bandiera Rossa nella Resistenza romana
Autore: Silverio Corvisieri

Editore: Odradek
Collana: Collana blu. Storia e politica
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 1 aprile 2005
Pagine: 224 p.
EAN: 9788886973649
 
  mursia chilanti  

(2)

 

Titolo: Bandiera Rossa e borsa nera. La Resistenza di un adolescente
Autore: Gloria Chilanti

Editore: Ugo Mursia Editore
Collana: Testimonianze fra cron. e st. Fascismo
Anno edizione: 1998
In commercio dal: 9 febbraio 2013
Pagine: 128 p.
EAN: 9788842522812

 



CONTATTI

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.